Glossario Acronimi

    Nel CrossFit vi sono svariati acronimi ed abbreviazioni e conoscerne il significato è importante per capire come svolgere al meglio i WOD e standardizzare gli esercizi in tutto il mondo. Grazie a queste sigle puoi eseguire lo stesso WOD a Lugano, Miami, Mosca o Baku senza difficoltà.In questa pagina abbiamo riassunto le principali. Se ne incontri di altre durante il tuo percorso chiedi ai trainers il loro significato.

     

    AMRAP: As Many Reps (sometimes Rounds) as Possible – Il maggior numero di ripetizioni possibile.

    ATG: Ass to Grass – Culo per terra che indica uno Squat molto profondo fino quasi a toccare terra.

    BOX: La palestra dove si fa Crossfit.

    BJ: Box Jump

    BP: Bench press – Presse su panca proprio come nelle normali palestre. Più o meno

    BS: Back squat – Squat con il carico posteriore, cioè con il bilanciere sulle spalle

    BW (or BWT): Body weight – A corpo libero

    CFT: CrossFit Total – Un workout benchmark che conta squat, presse e deadlift

    CFSB: CrossFit Strength Bias. Un programma specifico sviluppato da Jeff Martin e Darrell White

    CFWU: CrossFit Warm-up – Riscaldamento

    CLN: Clean – Girata per portare alle clavicole del bilanciere

    C&J: Clean and jerk – Slancio tipico del sollevamento pesi

    C2: Vogatore Concept II

    DL: Deadlift – Stacco da terra

    DB: Manubrio

    FS: Front squat – Squat eseguito con il bilanciere posto anteriormente qualcuno usa anche i kettlebells

    GHR(D): Glute ham raise (developer). Esercizio per la catena posteriore come ad esempio Estensione della schiena ma anche riferito alla macchina che permette di fare i GHR-Situp

    GHR(D) Situp: I Situp fatti sulla macchina GHR(D)

    GPP: General physical preparedness – Preparazione fisica generale anche conosciuta come “fitness.”

    GTG: Grease the Groove, letteralmente “ingrassa la traccia”. Si tratta di un protocollo in cui se seguono molti set di esercizi sub massimali durante la giornata

    GTS: Go To Shower – utilizzato in alcuni Box del Nord Italia per indicare che è meglio lasciar perdere ciò che si sta facendo, specialmente quando si usa attrezzatura preparata da altri per il loro WOD.

    H2H: Hand to hand;si riferisca ad una tecninca di uso dei Kettlebells di Jeff Martone

    HSPU: Hand stand push up. Piegamenti sulle braccia in posizione del corpo verticale

    HSQ: Hang squat, clean o come nel caso del video snatch. L’inizio di un esercizio di alzata, partendo dall’altezza delle ginocchia

    IF: Intermittent Fasting – Un tipo di strategia alimentare

    KB: Kettlebell

    ME: Max Effort. Qualcosa di simile “fino a che ce la fai”

    MEBB: Maximum Effort Black Box. Un termine coniato da Mike Rutherford relativo all’esecuzione di alcuni esercizi

    KTE: Knees to elbows – Ginocchia ai gomiti

    MetCon: Metabolic Conditioning workout – Allenamento di condizionamento metabolico

    MP: Military press – presse militari con bilanciere o Kettlebells

    MU: Muscle ups. Si fa prima a vedere il video che a descriverlo

    OHS: Overhead squat. Tipo di squat che parte dalla massima posizione di accosciata per arrivare a portare il carico sopra (e di solito dietro) alla testa

    PC: Power clean

    Pd: Pood – E’ l’unita di misura Russa dei Kettlebells 1 Pood = circa 16.38Kg o 36.11 Pounds

    PR: Personal record. Va beh, Record Personale cioè il miglior punteggio personale raggiunto eseguendo un certo WOD

    PP: Push press

    PSN: Power snatch – Strappo di potenza

    PU: Pull-ups – Trazioni alla sbarra ma a volte anche piegamenti sulle braccia a seconda del contesto

    Rep: Repetition – Ripetizione

    Rx’d; as Rx’d: As prescribed; as written – come prescritto o come scritto cioè un WOD e

    seguibile senza variazioni o non scalabile.

    RM: Repetition maximum – Massima Ripetizione cioè il massimo che si può sollevare in termini di peso in una unica volta

    SDHP: Sumo deadlift high pull

    Set: Un numero specifico di ripetizioni. Ad esempio 3 set da 10 ripetizioni, indicato anche come 3×10 significa fare 10 ripetizioni, una pausa, altre dieci, una pausa e le ultime 10

    SPP: Specific physical preparednesss – Preparazione fisica specifica

    SN: Snatch – Strappo

    SQ: Squat – Accosciata. Se fatta a corpo libero viene chiamata Air Squat

    SS: Starting Strength; un libero sulle basi dell’allenamento di Rippertoe

    Subbed: Substituted. Termine usato per indicare una sostituzione di esercizio in un WOD con uno possibilmente equivalente

    TGU: Turkish get-up

    TTB: Toes to bar – letteralmente dita dei piedi verso la sbarra. Il video svela di che si tratta

    WALL BALL: Palla al muro. Esercizio in cu si lancia una palla medica sulla parete a circa tre metri  di altezza

    WO oppure W/O: Workout – Allenamento

    WOD: Workout of the day – Allenamento del giorno

    YBF: You’ll Be Fine – starai bene

     

    A questo punto puoi interpretare ciò che trovi scritto sulla lavagna del Box quando vai ad allenarti o sui siti dei Box.

    Functional Training Lab

    Functional Training Lab

    A Bologna si sviluppano centri dedicati all'allenamento funzionale. A San Lazzaro, località Cicogna si rinnova il centro in tutte le sue forme, una struttura premium di 650 metri quadrati complessivi con coach di alta qualità, professionalità e competenza.

     

    Chi siamo

    ASD Crossfit San Lazzaro
    Via Fondè 21 – San Lazzaro di Savena (BO), 40068
    CF: 91388510371

    Orari di apertura

    Lun–Mer–Ven: dalle 06.30 alle 08.30

    Lun–Mar–Mer–Gio–Ven: dalle 11.30 alle 14.30 e dalle 16.30 alle 22.00

    Sab: dalle 09.30 alle 14.00


    Orari Classi:

    Lun–Mar-Mer-Gio–Ven: dalle 07.00 alle 08.00

    Lun–Mar–Mer–Gio–Ven: dalle 13.00 alle 14.00 e dalle 17.30 alle 21.30

    Sab: dalle 11.00 alle 12.00


    Open Gym disponibile negli orari di apertura del Box

     

    Mappa